FISICA GENERALE 2

Crediti: 
6
Settore scientifico disciplinare: 
FISICA DELLA MATERIA (FIS/03)
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Conoscenze e capacità di comprensione:
Alla fine del percorso dell’insegnamento lo studente dovrà conoscere i fenomeni fondamentali dell'elettromagnetismo classico e le leggi che li governano. Dovrà, inoltre, essere in grado di risolvere problemi relativi agli argomenti trattati in teoria.

Conoscenza e capacità di comprensione applicate:
Lo studente dovrà essere in grado di analizzare i fenomeni elettromagnetici e di interpretarli sulla base di una formulazione matematica delle leggi fisiche.

Autonomia di giudizio:
Alla fine del corso, lo studente dovrà possedere gli strumenti per comprendere i fenomeni fisici di natura elettromagnetica.

Abilità comunicative:
Lo studente dovrà possedere l’abilità di esporre in maniera chiara i concetti di base dell'elettromagnetismo e le loro conseguenze sui fenomeni osservabili.

Capacità di apprendere:
Lo studente dovrà aver acquisito quelle capacità di apprendimento dell'elettromagnetismo che gli sono necessarie per intraprendere studi successivi con un alto grado di autonomia.

Prerequisiti

E’ importante possedere una conoscenza adeguata della meccanica classica e dei fenomeni ondulatori trattati nel corso di Fisica Generale 1 che costituisce prerequisito al corso.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso comprende una parte teorica ed una pratica svolto alla soluzione di problemi (esercizi) relativi agli argomenti teorici trattati.

Gli argomenti svolti sono:
- Carica Elettrica e campo elettrico
- Legge di Gauss
- Il potenziale Elettrico
- Capacità e dielettrici
- Correnti elettriche e resistenza
- Circuiti in corrente continua
- Magnetismo
- Sorgenti del campo magnetico
- Induzione elettromagnetica e legge di Faraday
- Circuiti in corrente alternata
- Le equazioni di Maxwell e le onde elettromagnetiche

L’attività di esercizi consiste nella risoluzione di problemi relativi agli argomenti trattati in teoria.

Bibliografia

Giancoli, Fisica 2, Casa Editrice Ambrisiana, Milano, 2010.

Metodi didattici

La parte teorica del corso verrà illustrata mediante lezioni frontali avvalendosi della proiezione di slides. La parte di esercizi verrà condotta alla lavagna con eventuale partecipazione degli studenti.

Modalità verifica apprendimento

La verifica dell’apprendimento verterà sul superamento di una prova scritta da svolgere in 2 ore.

La prova scritta sarà composta da i seguenti elementi a cui sarà attribuito il punteggio indicato: [a] soluzione di quattro semplice problemi (da 0 a 4 punti); [b] risposta libera a due quesiti teorici (da 0 a 6 punti); [c] dieci domande a risposta multipla (1 punto). Il voto è attribuito attraverso la somma dei singoli punteggi ed è superato al raggiungimento di 18 punti. La lode è attribuita per punteggi superiori a 33 (compreso).

Gli studenti frequentanti avranno la possibilità di suddividere la prova finale attraverso due prove di 1 ora e costituite da: 2 problemi, 1 quesito teorico 5 domande a risposta multipla.

Altre informazioni

E’ vivamente consigliata la frequenza del corso.